Coronavirus, confermato il primo test, il paziente è positivo

Coronavirus, confermato il primo test, il paziente è positivo

L'Istituto superiore di sanità alle 19,20 manda la mail al dipartimento della Regione. Non ha sintomi ma ha dentro il coronavirus il dializzato 69enne di Cetraro. Santelli: non cambia niente, stava già seguendo un protocollo ben preciso sin dal suo arrivo.

Una mail secca e fredda, inviata dall’Istituto superiore di sanità al dipartimento Salute della Regione alle 19.20. F.A. di Cetraro, ad agosto compirà 70 anni, ha il coronavirus sia pure in un quadro di assoluta asintomaticità e anzi sta più che bene al momento (si è sottoposto a dialisi per 4 ore oggi pomeriggio, contattato il medico lo descrive in ottima salute e di buon umore). Il massimo istituto sanitario nazionale ha quindi confermato il primo test effettuato all’Annunziata di Cosenza, quello appunto che ne indicava la positività. Successivamente ne è stato poi effettuato un altro e con altro kit (La Roche) che aveva dato esito negativo, esame che il primario di Virologia dell’ospedale di Cosenza non ha preso in considerazione pare anche per divergenze di vedute non solo scientifiche con colleghe dello stesso reparto. Dopo un paio d’ore di smarrimento e, secondo quanto riferiscono fonti interne, di assoluto caos all’interno dell’Annunziata il primario ha deciso di non tenere conto per niente del secondo test e di inviare il tutto all’Istituto superiore di sanità, come da prassi. Alle 19.20 di questa sera il responso inviato in Regione per cui ora è ufficiale, F.A di Cetraro (dializzato in ospedale) ha il coronavirus. 

Continua la lettura sulla fonte ufficiale:

http://www.ilfattodicalabria.it/apertura/2020/02/confermato-il-primo-test-il-paziente-e-positivo/

Author’s Posts