Ma che diavolo è successo? Dati Covid fuori giri, lo “strafalcione” di Calabria…

Ma che diavolo è successo? Dati Covid fuori giri, lo “strafalcione” di Calabria…

Nel report giornaliero della Protezione civile nazionale spuntano 92mila tamponi dal Pollino allo Stretto, ovviamente cifra che non esiste e che ha fatto solo sorridere. Le tv nazionali provano a correggere il tiro che però non torna lo stesso. Ma chi guida oggi il monitoraggio conterraneo? Oppure è fuori controllo?

Quando il vicedirettore di Sky, Alessandro Marenzi, consegna ad una tabella ben precisa lo “strafalcione di Calabria” i suoi occhiali a stento tengono il sorriso sornione sotto i baffi che non ha.  Perché deve solo commentare, trattenendo il ghigno, ben 92mila tamponi giornalieri (tra antigenici e molecolari) che compaiono nella casella Calabria. Quanto Lombardia e Veneto e Liguria messe assieme. Ovviamente, l’irrazionalità della cifra, non viene minimamente presa in considerazione, se non in termini di sorrisi anche in considerazione del recente passato che ha visto nel report della Protezione civile assegnare per diverso tempo alla Calabria la dicitura “non qualificabile”, poco meno che spazzatura.

Continua la lettura sulla fonte ufficiale: ilfattodicalabria

 

Post Opinionisti