È deceduta la presidente della Regione Jole Santelli."Io combatto per la mia gente, per la mia Terra. Sempre".

È deceduta la presidente della Regione Jole Santelli."Io combatto per la mia gente, per la mia Terra. Sempre".

La presidente della Regione Calabria, Jole Santelli è deceduta nelle scorse ore. Secondo quanto emerso la governatrice, che proprio ieri era stata in Regione ed aveva avuto incontri istituzionali, si è spenta nelle scorse ore.

Al momento non è chiara la causa che ha portato al suo decesso ma secondo i primi riscontri si sarebbe trattato di un arresto cardiocircolatorio. La governatrice, come è noto, era malata da tempo ed era affetta da una patologia tumorale e si trovava nella sua casa a Cosenza. 

La Regione perde una grande donna, dolce e gentile, una vera “guerriera” che, sino all’ultimo, ha dedicato la sua vita per la sua amata Calabria. La prematura scomparsa della Governatrice Jole Santelli lascia un vuoto incolmabile in chi ha avuto il piacere e l’onore di conoscerla, di lavorare al suo fianco, di sostenere le battaglie per il Sud, quel Sud che lei amava tanto”.

Così il vice coordinatore regionale dell’Udc Gigi Fedele ricorda l’amica deceduta nelle scorse ore.

“Ho appreso con profonda tristezza la tragica notizia che colpisce la Calabria, il Paese intero e non possiamo che stringerci al dolore della famiglia Santelli – continua Fedele – Jole era una mia carissima amica, abbiamo trascorso tanti anni nello stesso partito e lottato insieme per il bene della comunità. Seppur provata nella sua malattia, Jole non ha mai smesso di onorare l’impegno preso con i calabresi per dare un volto nuovo alla sua Regione. Rivolgo alla famiglia, agli amici e a tutte le persone che hanno collaborato con lei nel corso degli anni, le mie profonde e sincere condoglianze. Con la sua scomparsa, perdiamo una donna che, con tenacia e passione, ha contribuito a tenere in alto il nome della Calabria e che, nonostante la vita non sia stata clemente con lei, sempre con dedizione e amore, non si è arresa sino alla fine”.

"Andarsene a soli 51 anni, dopo aver lavorato per la tua gente, con il sorriso, fino a poche ore fa. La Calabria e l'Italia ti abbracciano Jole, una preghiera per te e un pensiero alla tua famiglia, ai tuoi amici e a tutta la tua comunità. Buon viaggio cara Jole". Lo scrive il leader della Lega, Matteo Salvini.

"Sono vicina alla famiglia di Jole Santelli, una collega, un'amica, prematuramente scomparsa questa notte. Quello per la sua perdita è un dolore che ci accomuna tutti. La dedizione, il coraggio, l'amore per la sua terra, l'avevano portata ad essere la prima donna presidente della Regione Calabria. Mancherà ai suoi cari, mancherà a tutti noi, ma soprattutto mancherà a tutti i calabresi. Addio Jole". Lo dichiara Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

"Profondo cordoglio per la morte di Jole Santelli, una grande e una grande politica che ha interpretato le istanze più profonde della sua terra". Così il deputato FDI Federico Mollicone.

Giuseppe Conte - Una perdita dolorosa! La scomparsa di Jole Santelli è una ferita profonda per la Calabria e per le Istituzioni tutte. Il mio pensiero commosso e le più sentite condoglianze ai suoi familiari.

Luigi di Maio - Una notizia che sconvolge tutti. La morte di Jole Santelli, eletta meno di un anno fa presidente della Regione Calabria, ci rattrista profondamente. La mia vicinanza alla sua famiglia, ai suoi cari, a chi l’ha sempre amata e la amerà per sempre.

Giorgia Meloni - Siamo sconvolti dalla notizia della scomparsa del presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Ci lascia un'amica, una donna coraggiosa, un politico fiero e orgoglioso delle sue idee, che ha combattuto per la sua terra. Condoglianze alla famiglia da parte mia e di tutta FDI

Daniele Capezzone - La notizia tristissima della morte di Jole Santelli richiama chi crede alla preghiera e a un mistero profondo, e chi non ha il dono della fede al senso tragico del destino umano. Una donna giovane,nel momento più alto del suo impegno pubblico, strappata in questo modo dal caso..

Myrta Merlino - La notizia della morte di Jole Santelli mi colpisce come un fulmine a ciel sereno: una donna forte e combattiva che se ne va. Che notizia triste..sono senza parole... 

Matteo Renzi - Un pensiero commosso in memoria della Presidente Jole Santelli, una donna che ha dimostrato di essere una grande combattente. Le mie condoglianze più sentite alla famiglia, agli amici ed ai suoi colleghi di Forza Italia

Beppe Sala - Ci raggiunge la triste notizia della scomparsa della presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Un abbraccio ai suoi cari e a tutta la comunità calabrese.

Danilo Toninelli - Condoglianze e vicinanza alla famiglia e a tutta la comunità calabrese per la prematura scomparsa della Presidente Jole Santelli

BOCCIA, SCONVOLTI DA SUA SCOMPARSA. GOVERNO SI STRINGE A CALABRIA. CONFERENZA STATO-REGIONI RINVIATA
"Sono sconvolto dalla scomparsa di Jole, cara amica e rappresentante straordinaria e appassionata del sud. Ci siamo confrontati anche con determinazione ma senza far mancare mai il rispetto reciproco. Non posso credere di non poterla piu vedere al nostro tavolo. È una perdita incolmabile per la Calabria, per il mezzogiorno e per l'Italia intera. Sono vicino alla sua famiglia, a tutto il centrodestra e, soprattutto, a tutti coloro che le volevano bene. Il governo tutto si stringe intorno alla Calabria, per rispetto di Jole la seduta della Conferenza Stato-Regioni prevista per oggi sarà rinviata". Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia che ha appena sentito al telefono il Vice Presidente Antonino Spirlì al quale ha trasmesso il cordoglio sentito di tutto il Governo.

Stefano Bonaccini - È deceduta Jole Santelli, Presidente della Regione Calabria.
È una notizia che mi lascia sgomento. Eravamo stati eletti assieme lo scorso gennaio.
L'Emilia-Romagna si stringe attorno alla comunità calabrese.
Un abbraccio forte ai familiari.
Ciao Jole, la terra ti sia lieve

Enrico Letta - Sono costernato dalla notizia della scomparsa di Jole Santelli. La ricordo con amicizia e grande affetto. Ho memoria indelebile del difficile ma bellissimo periodo in cui abbiamo lavorato insieme. Ciao Jole.

Attilio Fontana - Ho incontrato il Presidente Jole Santelli in diverse riunioni di lavoro, ho sempre apprezzato la sua visione razionale, costruttiva e quel modo di porgere le sue tesi sempre elegante ma deciso.
Partecipo a nome dei lombardi al cordoglio della famiglia e dell’intera Calabria.

Vincenzo De Luca - Esprimiamo il nostro più vivo cordoglio per la morte del Presidente della Regione Calabria Jole Santelli, una donna coraggiosa che ha saputo combattere fino in fondo la sua battaglia. La nostra vicinanza fraterna ai familiari, al Consiglio Regionale, e ai cittadini della Calabria

Teresa Bellanova - La morte della presidente della Calabria #JoleSantelli ci lascia sgomenti. Ci siamo conosciute anni fa in Commissione Lavoro e pur nelle diversità politiche abbiamo collaborato in modo sempre costruttivo. Sono vicina alla famiglia e ai colleghi di Forza Italia per questo lutto.

Giovanni Toti - Sono profondamente addolorato per la scomparsa della Presidente della Regione Calabria JoleSantelli.Una grande donna, forte e capace, che ha lavorato per la sua terra sino all’ultimo giorno. Ci stringiamo alla sua famiglia e agli amici di Forza Italia in questa triste giornata.

Annamaria Furlan - Una notizia grave che ci addolora profondamente la scomparsa di #JoleSantelli, donna forte e caparbia del Sud impegnata in politica con passione sui problemi della sua regione #Calabria. Una grave perdita. Alla sua famiglia la vicinanza ed il cordoglio mio personale e della Cisl

6000 Sardine - Non esiste avversità politica di fronte alla tragedia e al dolore umano. Ci uniamo al cordoglio per la prematura morte di #JoleSantelli e mandiamo un abbraccio ai suoi familiari.

Giorgio Mulè - #JoleSantelli era una donna che non seguiva la corrente del fiume, preferiva risalire e andare anche contro le rapide del conformismo. Jole era una donna libera e indipendente. Forte come solo le donne del Sud, le donne calabresi sanno essere. Si è battuta come una leonessa.

Matteo Richetti - Profonda tristezza per la scomparsa di Jole Santelli, prima collega parlamentare poi tenace donna alla guida della Calabria, ha combattuto fino alla fine onorando l’impegno preso verso la comunità nonostante la malattia. Il mio cordoglio alla famiglia e alle istituzioni calabresi

Stefano Graziano: donna delle istituzioni, cordoglio di tutto il Pd.
“A nome mio e di tutta la comunità del Partito democratico della Calabria esprimo il più sentito cordoglio ai familiari di Jole Santelli”. Lo dichiara il commissario regionale del Partito democratico della Calabria Stefano Graziano: “Rendiamo omaggio a una donna delle istituzioni, che nonostante combattesse da tempo contro il male del secolo aveva scelto di continuare a lavorare per i suoi concittadini e per la sua regione. Che la terra le sia lieve"

Anna Laura Orrico - "Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, se n’è andata questa notte. Sono enormemente dispiaciuta per questa perdita, una notizia che non avremmo mai voluto apprendere".
Lo scrive in un post su Facebook il sottosegretario di Stato ai Beni e alle attività culturali Anna Laura Orrico.
"Rivestire un ruolo istituzionale così alto - dice Orrico- a latitudini particolarmente difficili come quelle della nostra terra non è una cosa semplice. Soprattutto se sei donna, soprattutto se sei la prima donna a farlo.
Per questo ho sempre ammirato, e rispettato, il suo coraggio nell’affrontare le difficoltà di un incarico probante, e sfiancante, nonostante le condizioni di salute non fossero delle migliori.
Ora è il momento del silenzio che si deve al grave lutto. Il mio pensiero - conclude l'unico esponente calabrese di governo- corre ai familiari ed agli affetti di Jole Santelli. I calabresi, in questa triste occasione tutti uniti, vi sono vicini".

Mons. Vincenzo Bertolone - Il dolore della Chiesa calabrese per la prematura scomparsa della Presidente on. Iole Santelli
La notizia della prematura scomparsa della Presidente della Regione Calabria, on.le Iole Santelli, addolora profondamente tutti i calabresi e suscita un sentimento di profonda tristezza di fronte a una vita strappata così presto alla terra. I Vescovi calabresi manifestano il loro cordoglio ed esprimono le più sentite condoglianze ai familiari, parenti ed amici, accompagnate dalla preghiera di suffragio perché Dio, per intercessione della Beata Vergine Maria ottenga alla carissima Jole di contemplare la luce del Volto di Cristo e irradiarla sul volto di chi l’ha amata e apprezzata e continua ad amarla nell’orizzonte del Risorto che vince la morte.

UNIONE SINDACALE di BASE  - Il nostro cordoglio ad un avversario politico come Jole SANTELLI.
Doveroso rispetto dell’avversario politico che in questi pochi mesi abbiamo avuto modo di confrontarci, rispetto come tratto distintivi della democrazia.
Oggi è il momento di fermarci e soffermarmici sulla capacità di rispettare gli avversari per come avveniva quando si dialogava con loro, un costume, una mentalità, che la politica italiana, fuori dagli schemi dal perenne gioco delle tifoserie ha perso, - che non fa altro spesso ad ammantare le divisioni di una nebbia ideologica molto simile a un retorico polverone e incapace di parlare ormai a una società rinnovata.
Come USB abbiamo avuto molti scontri su tematiche regionali, che riprenderemo; siamo stati “il sindacato” che ha sindacato, che non ha condiviso le sue posizioni politiche, ma questo declino improvviso e inesorabile ci è parso ingiusto anche perché, Jole Santelli, a parte essere stata la governatrice della Calabria, amava profondamente la funzione politica nella società, tanto è che ha rappresentato nella sua vita uno dei tanti obiettivi politici umanamente sentito e praticato.
La USB si unisce al cordoglio generale per la scomparsa prematura.

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, nell’apprendere la triste notizia della scomparsa della Presidente della regione Calabria Jole Santelli, ha rilasciato la seguente dichiarazione:“È un giorno triste per la nostra Regione, la scomparsa della Presidente Santelli mi addolora profondamente.

Ci siamo scontrati spesso in questi mesi, nel pieno rispetto dei ruoli, ma questo è il momento di stringerci intorno alla famiglia e rispettarne il dolore.Reggio Calabria osserverà il lutto cittadino per la giornata delle esequie.

Buon viaggio Presidente, ti sia lieve la terra.”

L’editore e la direzione di Calabriapost si uniscono all’unanime cordoglio del popolo calabrese nel ricordo di una figura politica molto apprezzata anche a livello nazionale. Il Presidente della Camera Fico ha interrotto i lavori appena giunta la notizia e ha imposto un minuto di raccoglimento annunciando una prossima commemorazione ufficiale della presidente Santelli.

SCOMPARSA JOLE SANTELLI / IL CORDOGLIO DEL SINDACO E PRESIDENTE DELLA PROVINCIA SERGIO ABRAMO 

“Sono sinceramente e profondamente addolorato: la scomparsa di Jole Santelli è una gravissima perdita per la Calabria”. Lo ha detto il sindaco e presidente della Provincia Sergio Abramo.

“La conoscevo da tempo e da tempo eravamo amici, abbiamo condiviso tante battaglie politiche, per ultime le sfide che aveva messo davanti a noi amministratori l'emergenza coronavirus, affrontata dalla governatrice con un piglio sicuro ed efficacia produttiva”. “Proprio questo suo, purtroppo molto breve, periodo alla guida della Regione - ha aggiunto Abramo -, aveva fatto vedere in tutta evidenza le sue straordinarie capacità amministrative, non solo politiche. Seria, competente, incisiva, disponibile al dialogo e al confronto con i territori e i cittadini, Jole Santelli avrebbe continuato a svolgere un ottimo lavoro permettendo alla Calabria di rialzare la testa”.

“In questo momento che ha lasciato tutti sgomenti - ha concluso il sindaco e presidente della Provincia - credo di poter rappresentare il sentimento di tutta la città e della provincia di Catanzaro inviando un abbraccio commosso alla famiglia Santelli. Jole ci mancherà, ma mancherà alla politica calabrese e alla Calabria intera”.

CATANZARO – 15 OTTOBRE 2020. Confartigianato Imprese Calabria esprime il proprio cordoglio per la prematura scomparsa della presidente della Regione, Jole Santelli. “La Calabria perde la sua massima espressione istituzionale, il suo riferimento amministrativo più alto, e ci lascia tutti confusi e sgomenti, soprattutto in questo contesto politico, sociale ed economico così difficile – si legge nella nota di Confartigianato Calabria -. Ma il senso di vuoto umano che proviamo davanti alla improvvisa scomparsa di una donna così giovane, energica, tenace, che ha combattuto strenuamente, non può essere descritto con parole che rischiano di sembrare inutili e vuote. Alla famiglia giunga il più sentito cordoglio, perché quella che per noi era la presidente, una interlocutrice, una controparte, anche se a volte da contrastare sempre da rispettare e cercare un confronto costruttivo, per loro era una donna solare e amabile, una figlia, una sorella, una zia, una cara amica la cui scomparsa lascia un vuoto incolmabile”.

I CSV di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia esprimono profondo cordoglio per la prematura scomparsa del Presidente On.le Iole Santelli 

E’ con grande tristezza e profondo sgomento che si è appresa la notizia della prematura scomparsa del Presidente della Regione Calabria On.le Iole Santelli che, a pochi mesi dal suo insediamento, lascia un grande vuoto personale ed istituzionale.

Quello del Presidente della Regione è un ruolo di guida per tutta la nostra comunità, un punto di riferimento imprescindibile che oggi viene meno e getta tutti nello sconforto ed in una condizione di grave incertezza, come è facile intuire.

Nell’ambito dell’attività istituzionale svolta dai CSV di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia, si era subito attivata una interlocuzione con il Presidente Santelli, per un comune impegno finalizzato a rimuovere le condizioni di disagio e di difficoltà vissute dai nostri concittadini attraverso il rafforzamento ed il supporto al volontariato ed al terzo settore operante nella Calabria centrale. E’ quindi comprensibile il profondo sconcerto che scaturisce dalla consapevolezza del grave lutto che ha scosso la nostra regione.

Con grande rispetto e partecipazione il Presidente del CSV di Catanzaro Luigi Francesco Cuomo, il presidente del CSV di Crotone Lucia Sacco ed il Presidente del CSV di Vibo Valentia Roberto Garzulli esprimono sincera vicinanza ai familiari del Presidente Santelli per la grave perdita che colpisce tutta la comunità calabrese.

 

 

 

 

Author’s Posts