Il Covid-19 si porta via il Presidente dell'Unicef Italia Francesco Samengo

Morto Francesco Samengo presidente unicef italia

Uno dei big di Calabria, da che mondo è mondo. Uno dei volti più “pesanti” conterranei, di recente anche a capo di Unicef Italia. Il Covid miete una vittima assai eccellente, Ciccio Samengo. È lo stesso figlio Alfonso, ex caporedattore Rai Calabria e oggi Rai Parlamento, a darne notizia. ( Link notizia )

Un pezzo da novanta se ce n’è uno dalle parti di Calabria. Ex numero uno di Bic Calabria, precursore di Sviluppo Italia e precedentemente nel gotha di Carical, la progenie di Cassa per il Mezzogiorno, Ciccio Samengo è stato uomo forte della Prima Repubblica, figura centrale dell’epoca regnante della Democrazia cristiana, Carmelo Pujia il suo mentore. Di recente il ruolo in Unicef Italia, che ha sempre sposato con coinvolgimento emotivo fuori dal rituale. Con Ciccio Samengo scompare un pezzo importante di potere vero di Calabria che negli anni ha segnato il percorso della regione.

FRANCESCO SAMENGO:

Nato a Cassano Ionio, in provincia di Cosenza, il 12 agosto 1939, laureato in Economia e Commercio, iscritto all’Albo dei dottori commercialisti e dei revisori contabili, Francesco Samengo, da anni viveva a Roma.

Storico direttore generale della Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania, è stato presidente del Bic Calabria, vicepresidente di Sviluppo Italia spa (2003-2006), presidente di Sviluppo Italia Engineering (2003-2009), presidente dell’Istituto Sviluppo agroalimentare Isa (2004-2006), presidente di Invitalia Reti (2008-2011), presidente di Invitalia Attività produttive (2011/2014). Dal 25 luglio 2018 era presidente nazionale dell’Unicef, alla quale ha dedicato da volontario gli ultimi vent’anni della propria vita.

 

 

Author’s Posts