La “maledizione” del carcere per Pittelli

Giancarlo Pittelli

Troppo presto, forse troppo in assoluto. In ogni caso il gip di Catanzaro Pietro Caré ha respinto l’istanza di scarcerazione per Giancarlo Pittelli, l’ennesima istanza.

I suoi legali dopo il pronunciamento della Cassazione che ha sì confermato gli arresti per Pittelli ma annullato importanti aggravanti sul piano della presunta “mafiosità” avevano individuato comunque il pertugio giusto davanti al gip di Catanzaro, ovviamente nelle more delle motivazioni stesse della Cassazione. E invece niente da fare perché proprio l’assenza ancora di motivazioni alla base della sentenza della Cassazione il gip l’ha considerata ineludibile per rimettere in libertà l’indagato “principe” di Rinascita Scott, il fascicolo colossal della Dda di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri.

«In difetto delle motivazioni della Cassazione- scrive il gip nell’ordinanza- non è possibile accedere ad una diversa valutazione del quadro cautelare».

 

Continua la lettura sulla fonte ufficiale: http://www.ilfattodicalabria.it/apertura/2020/07/la-maledizione-del-carcere-per-pittelli/

Author’s Posts