Belcastro, Scura e Cotticelli interdetti per un anno

Tonino Belcastro, Scura e Cotticelli

Provvedimento notificato dalla Guardia di finanza nell'ambito dell'inchiesta della procura di Cosenza sui bilanci “taroccati” e non controllati dell'Asp.

Il decreto di interdizione che pesa di più, Covid alla mano, è quello notificato a Tonino Belcastro, responsabile proprio della taske force della Regione Calabria in materia di lotta alla pandemia. Di Belcastro, per intenderci, il monitoraggio dei tamponi e la comunicazione degli esiti a Roma, il controllo della campagna vaccinale, le dritte che poi arrivano alle Asp in materia di tracciamento possibile. Ora per un anno Belcastro dovrà stare fuori dai suoi pubblici uffici a causa del presunto non controllo dei bilanci dell’Asp di Cosenza approvato con conti in disordine al tempo in cui era a capo del dipartimento Salute. Provvedimento chiesto e ottenuto dalla procura guidata da Mario Spagnuolo.

 

Continua su ilfattodicalabria.it

Post Opinionisti