Nel nuovo governo un solo calabrese: Dalila Nesci (delega per il Sud) l'unica ad entrare nell'esecutivo

dalila nesci sottosegretario governo draghi

Tensioni tra il Pd e Forza Italia, con i primi che non accettano di avere lo stesso numero di sottosegretari dei berlusconiani. Tensione tra Pd e Cinquestelle, con i primi che non accettano la netta superiorità numerica (quasi il doppio) assegnata ai grillini.

E tensione generalizzata con la Lega che pretende in qualche modo il sottosegretario agli Interni che secondo alcune versioni Draghi non vorrebbe assegnare a nessuno mentre secondo altre sarebbe indirizzata proprio verso un esponente del Carroccio.
È la notte del “manuale Cencelli”, il primo segmento di potere spartitorio con cui Mario Draghi deve per forza “sporcarsi” le mani con la politica dei partiti e scendere dal pulpito europeo del salvatore della moneta. Il Consiglio dei ministri iniziato tardi, sospeso, poi ripreso e poi a quanto pare concluso nuovamente ha una lista forte di sottosegretari ma anche alcuni nomi da limare. Con un’unica notizia di rilievo per la Calabria, a bocca asciutta in termini di ministri e quasi asciutta anche in termini di sottosegretari.
A quanto pare un solo ingresso è previsto nel governo per i conterranei. Quello destinato alla pentastellata Dalila Nesci che dovrebbe accompagnare Mara Carfagna nel dicastero per il Sud.

 

Continua la lettura sulla fonte ufficiale: 

Post Opinionisti